Bojan: “In Olanda calciatori più modesti. Felice di essere qui”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

BojanSi sa che gli addii forzati non sono mai sereni e lasciano sempre qualche strascico polemico. E’ l’esempio di Bojan Krkic, che ha rilasciato un’intervista a Marca nella quale non manca il suo tentativo di far sapere quanto sia stata giusta la scelta di andare via, perché “in Italia le persone sono arroganti”, ha detto.

L’ex Milan e Roma ha rivelato di essere molto felice della sua nuova vita e di essere molto fiducioso per il futuro in Olanda, grazie anche all’umiltà delle persone che lo circondano: “E una grande città, ha una cultura molto particolare e una nuova filosofia, che sto imparando Sanno ciò che vogliono qui e sono molto ben organizzati. Lavorare quotidianamente con persone come Bergkamp, Stam o Frank de Boer è fantastico, aiuta molto. Il mio morale si sta alzando di nuovo perché mi sento come una parte fondamentale della squadra. Sono molto felice. Le persone non sono arroganti qui. I calciatori sono molto più modesti e positivi”.