Inzaghi: “Milan, non sottovalutare il Psv. Balotelli? E’ il miglior attaccante italiano”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

InzaghiNe ha risolte tante di partite di questo tipo. Riusciva a programmarsi sempre per le serate importanti, per quelle che contano, che valgono un’intera stagione. Filippo Inzaghi era il re delle notti di Champions, e martedì tiferà per il suo Milan come se lottasse ancora sul campo. Queste le sue dichiarazioni rilasciate in esclusiva a Sky: “Giocare in Europa è speciale, tra i miei gol ricordo quelli segnati nei preliminari come i più delicati. C’è in ballo un’intera stagione: il Milan non può permettersi di non fare bene a livello continentale”.

Immancabile, poi, l’opinione di Superpippo sull’attuale centravanti rossonero, Mario Balotelli: “È il miglior attaccante italiano, gli manca il passo per diventare il migliore anche in Europa. Spero che con i suoi gol si possa vincere. Ovviamente a San Siro farò il tifo anch’io insieme ai miei ragazzi”. Infine, sul Psv: “È un avversario da non sottovalutare. Sono giovani e giocano bene, si tratta di un preliminare ostico. Ma in difesa gli olandesi concedono qualcosa”.