Kingsley Boateng: “Su di me c’erano Genoa e Verona, ma ho scelto Catania”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Kingsley BoatengL’attaccante italo-ghanese ha iniziato l’avventura in Serie A, Kingsley Boateng si trova bene a Catania ed è contento della sua scelta. Intervenuto sulle frequenze di Radio Cuore ha voluto spiegare le motivazioni del suo prestito al Catania: “Su di me c’erano Genoa e Verona, ma ho scelto Catania perché è una realtà che sta dimostrando di puntare a qualcosa di importante. Ho avuto grandi maestri al Milan, come Eranio. Devo imparare lo spagnolo, ma il primo impatto con lo spogliatoio è stato positivo: io sono qui per imparare, per ascoltare i giocatori più esperti, e al momento giusto darò tutto me stesso”.

Continua il giovane attaccante: “Ho trovato un grande esempio in Biagianti: lo ringrazio, perché sa quando usare il bastone e quando la carota. Qui a Catania ho anche trovato una dirigenza molto vicina alla squadra, e in maniera concreta: segue gli allenamenti, le trasferte, fa sentire la sua presenza in maniera davvero stimolante. Un primo contatto con la gente di Catania già l’ho avuto: mi hanno spiegato cos’è il Liotro, il simbolo della città“.

Il Milan punta molto sul giocatore: infatti è stato ceduto solo in prestito, presto potrebbe tornare a Milanello, da protagonista.