CALCIOMERCATO/ Milan, Matri: è una questione di ore. Accordo con la Juventus per 11 milioni di euro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

MatriUPDATE (12.30) – Da Torino a Milano, il viaggio è breve. E la valigia di Alessandro Matri è quasi pronta. Il Milan lo aspetta, dopo i tre gol rifilati ieri al Psv che hanno permesso di passare il turno in Champions League. Tra i rossoneri e la Juventus non c’è alcun problema, i contatti sono continui. Si chiuderà a 11 milioni più uno di bonus, massimo 10 più 2. Più probabile la prima soluzione, tutte le parti sono già d’accordo. Allegri lo aspetta, il rapporto tra i due è ottimo dai tempi di Cagliari. E la Juventus ha già la mentalità di chiudere e lasciarlo partire tra oggi e domani. (Fonte: Gianlucadimarzio.com)

11.00 – Nella magica notte di San Siro, il Milan ha conquistato l’accesso alla fase a gironi di Champions e, con esso, la possibilità di mettere le mani su un bel gruzzoletto da reinvestire nel mercato. Adriano Galliani ha detto nel dopopartita che parte di essi verranno investiti per la prima punta espressamente richiesta da mister Massimiliano Allegri.

Ormai paiono esservi pochi dubbi che l’identikit giusto per accontentare il toscanaccio sia quello di Alessandro Matri, centravanti in uscita dalla Juve. Secondo quanto riferito da Premium Calcio, il “prezzo giusto” per l’ex bomber del Cagliari è quello di dodici milioni di euro e sarebbe già stata trovata la formula che soddisferebbe tutte le parti in causa: due milioni subito, poi i restanti dieci rateizzati in quattro anni. Questo permetterà al “conte Max” di avere la perfetta alternativa (o compagno) di Mario Balotelli e al giocatore di rilanciarsi nella squadra in cui è cresciuto.

Le prossime ore saranno decisive, il Milan lo vuole subito per arruolarlo per la sfida di domenica al Cagliari: c’è già da rincorrere in Campionato e con un “mitra” in più ce la si può fare.