E’ il quarto compleanno alla guida del Milan: auguri Mister!

allegri 2 milan-napoli (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

allegriL’ultimo compleanno di Massimiliano Allegri non è stato il massimo della felicità, anzi, c’era ben poco da festeggiare. Il Milan era appena rimasto orfano di Thiago Silva e Ibrahimovic, e si avviava verso una stagione complicatissima, con la testa bassa e l’autostima svuotata. Il compito di Max era arduo, mantenere in piedi il Milan incassando i colpi di tutti era un impegno non indifferente, ma lui si è buttato nella mischia, con i pugni chiusi, vestendo la paura con il coraggio.

I primi mesi sono stati difficili, pochi i punti e poca la fiducia in sé stessi. Poi, è scattato qualcosa. Le prestazioni sono migliorate, è arrivato Balotelli, i gol sono aumentati e tutti hanno iniziato a crederci un po’ di più. La fase di demolizione è terminata, spazzata via da quella energica di costruzione.

Eppure, nonostante i risultati, Allegri era considerato costantemente sul filo del rasoio. Nel giorno della conferenza, la sala stampa di Milanello si trasformava in un set dal titolo “resto o vado via?”. Un tormentone di cui troppi si son presi il lusso di scrivere il finale. Sbagliato, il più delle volte. E la dimostrazione è che oggi, 11 agosto 2013, Max festeggia il suo 46esimo compleanno, il quarto da allenatore del Milan. Quel 25 giugno 2010, giorno del suo arrivo al Milan, sembra lontanissimo. Di sfide, soprattutto personali, ne ha combattute e vinte tante, Max. La redazione di Spaziomilan.it gli porge i più sentiti auguri, con la speranza che quella che sta per cominciare sia una stagione meno travagliata ma piena di soddisfazioni!