Sei qui: Home » Calciomercato Milan » CALCIOMERCATO/ Milan, per l’attacco si fa il nome di Victor Moses del Chelsea

CALCIOMERCATO/ Milan, per l’attacco si fa il nome di Victor Moses del Chelsea

moses milanStasera si saprà se il Milan prenderà parte alla prossima edizione della Champions League o se dovrà accontentarsi della “modesta” Europa League. La partita contro il PSV Eindhoven sarà il primo crocevia della stagione rossonera: in caso di fallimento anche il calciomercato rossonero subirà un duro contraccolpo. Il passaggio del turno garantirebbe fama, prestigio e soprattutto una discreta somma di denaro da reinvestire sul mercato. La sconfitta di sabato contro l’Hellas Verona preoccupa seriamente tutto l’ambiente milanista: il Milan ha mostrato notevoli lacune in quasi tutti i reparti. A prescindere dalla partecipazione alla Champions, la squadra di Massimiliano Allegri ha il reale bisogno di rinforzare la rosa.

Per l’attacco si sono fatti diversi nomi. Il più insistente è quello di Adem Ljajic che però, scaricato dalla Fiorentina, sarebbe pronto ad accettare la corte della Roma. Il Milan a questo punto deve correre ai ripari e trovare un giocatore che possa essere utile alla manovra rossonera tanto quanto lo sarebbe stato il serbo. Adriano Galliani avrebbe individuato in Victor Moses l’uomo giusto per lo scacchiere di Allegri. L’esterno offensivo del Chelsea rischia di essere chiuso dall’arrivo di Willian alla corte di Jose Mourinho. Il tecnico portoghese potrebbe decidere di fare a meno del nigeriano che verrebbe ceduto in prestito. Il Milan, per assicurarsi il giocatore dei blues, dovrà battere la concorrenza di diversi club europei come Newcastle, Everton, Schalke04 e soprattutto Liverpool, che sarebbe in vantaggio per la firma di Moses.

LEGGI ANCHE:  Scommessa Pioli: "Sarà la sorpresa del Milan!"

La storia di Victor Moses è una di quelle a lieto fine, una di quelle difficili da dimenticare. A poco più di dieci anni, mentre in Nigeria imperversava la guerra civile, scappò verso l’Inghilterra alla ricerca di aiuto. Non solo però… il piccolo Victor aveva un sogno, quello di diventare calciatore. Un sogno che non tardò a diventare realtà: l’Inghilterra gli diede asilo politico e gli permise di studiare, proprio a scuola dimostrò ciò che sapeva fare con la palla tra i piedi. Lo notarono gli osservatori del Crystal Palace che lo tesserarono e lo fecero crescere nelle proprie giovanili. In breve tempo dimostrò tutte le sue qualità calcistiche: veloce con e senza palla tra i piedi, resistente, molto tecnico e abile nei dribbling. Caratteristiche che gli permisero nel 2007 di esordire in Championship, la Serie B inglese.

L’attaccante, classe 1990, è passato nel 2009 al Wigan e nel 2012 al Chelsea per la definitiva consacrazione . In questa stagione potrebbe non esserci più spazio per Moses nella squadra guidata dallo Special One, che il Milan possa essere una destinazione gradita al calciatore? Sarebbe sicuramente una nuova esperienza, una nuova sfida per un combattente nato come il nigeriano. Per ora è solo una voce di mercato, aspetteremo con ansia il match di stasera e soprattutto le mosse di Galliani.