Sei qui: Home » Ipse dixit » Bronzetti: “Kakà aveva diverse offerte, ora è felice”

Bronzetti: “Kakà aveva diverse offerte, ora è felice”

robinho kakàLe parole di Ernesto Bronzetti, agente FIFA e protagonista della trattativa, a Milan Channel: “L’operazione Kakà si è conclusa alle 2.50 della notte. Il Real Madrid ha ceduto il brasiliano gratis, salvo dei piccoli bonus legati agli obiettivi da raggiungere del Milan. Kakà è sempre rimasto nel cuore dei tifosi rossoneri e anche di Galliani. I buoni rapporti tra l’ad e Perez hanno contato tantissimo nell’affare, sono davvero amici. Questa è un’opera d’arte di Galliani, è stato fantastico: in queste circostanze è un fenomeno. Quando ha avuto la possibilità di spendere ha preso tanti grandi giocatori, ma in questo caso è stato ancora più forte. Per Kakà contratto biennale, il brasiliano ha fatto un sacrificio non da poco riducendosi di più del 50% il suo contratto: è stata una scelta d’amore”.

Aveva offerte da Russia, Turchia e Cina, ma il richiamo del Milan era troppo superiore. Kakà era sorridente, stanco ma molto felice quando ha saputo la notizia. C’è un Mondiale in arrivo che vuole conquistare. Kakà l’anno scorso ha avuto dei problemi fisici, ma adesso sta assolutamente bene ed Ancelotti l’aveva anche utilizzato per intere partite: è in condizione. Partirà anche Ozil e in quel ruolo c’è un fuoriclasse assoluto come Isco, in più arriva Bale: qualcuno sarebbe dovuto partire”.

E ancora:Ancelotti lo avrebbe allenato volentieri ancora, ma la cessione poteva essere messa da conto. La stampa spagnola ha commentato la vicenda con normalità, pensano più a Isco e Bale: Kakà non ha funzionato un po’ per colpa sua e un po’ per colpa del vecchio allenatore. Kakà oggi farà le visite mediche, entro stasera o forse domani mattina verrà presentato“.