Sei qui: Home » Ipse dixit » Celtic, Lustig ci crede: “Possiamo passare il turno. Balotelli? Top Player”

Celtic, Lustig ci crede: “Possiamo passare il turno. Balotelli? Top Player”

LusitigIn casa Milan non regna di certo l’ottimismo per la sfida di Champions League dopo l’inizio al rallentatore in campionato e gli infortuni a raffica. Mercoledì a San Siro arriverà il Celtic, galvanizzato dalla bella fase a gironi disputata lo scorso anno. Ne è consapevole Mikael Lustig che non parte sconfitto: “La passata stagione e’ stata incredibile, abbiamo fatto benissimo e speriamo di poterci ripetere. Come un anno fa, partiamo sfavoriti ma sappiamo che, specialmente al Celtic Park, possiamo battere chiunque”.

Lo scorso anno i biancoverdi passarono il turno alle spalle del Barcellona e poi vennero eliminati agli ottavi dalla Juventus. In quella squadra giocava Alessandro Matri, oggi al Milan, e che probabilmente partirà titolare al fianco di Mario Balotelli. Una coppia che spaventa il difensore scozzese: “ Matri è un bravo attaccante ma Balotelli, specialmente quest’anno, e’ piu’ uomo squadra, puo’ fare tutto, e’ un top player ma siamo riusciti a fermare alcuni ottimi calciatori lo scorso anno”. Tutto, tranne vittima sacrificale, il Celtic ci crede e Lustig non vuole sentire parlare di sconfitta: “Nel calcio tutto è possibile. Non saremmo felici di andare li’, giocare un discreto calcio e tornare senza punti. Abbiamo perso tre giocatori importanti ma nel complesso abbiamo un organico superiore a quello dello scorso anno”.

LEGGI ANCHE:  Asensio piace ancora al Milan, ma due ostacoli bloccano la trattativa: i dettagli

Il Milan troverà un avversario agguerrito e molto fisico ma non può permettersi nessun tipo di calcolo, può solo vincere.

(Fonte foto: Telegraph.co.uk)