Emanuelson: “Sarà una giornata tranquilla, non verrò ceduto”

emanuelson
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

EmanuelsonTornato al Milan dopo i sei mesi trascorsi in prestito al Fulham, Urby Emanuelson è stato rilanciato da Mister Allegri. Il folletto olandese, in questo inizio di stagione, ha già disputato tre gare ufficiali. E in due circostanze è stato schierato dal primo minuto, nella posizione di terzino sinistro. E’ inutile sottolineare che il Milan creda ancora in lui. Ieri sera, inoltre, Ema ha messo in scena una delle sue migliori prestazioni da quando è al Milan. Sulla fascia sinistra è riuscito a mettere a segno qualche buon intervento e a spingere con regolarità. Nulla di eccezionale, sia chiaro, anche perché il rendimento dell’esterno rossonero era stato favorito da un buon lavoro da parte del centrocampo, che nella maggior parte delle occasioni ha protetto la difesa a dovere.

Non si può affermare che Emanuelson, nelle vesti di difensore esterno, possa sfornare un rendimento all’altezza della situazione. Una prova dignitosa non basta per guadagnarsi un posto da titolare inamovibile, tanto che alcune fonti hanno ipotizzato che Urby potesse essere ceduto nella giornata odierna. E invece no, nulla di tutto questo. Malgrado la sua presenza ad Amsterdam abbia fatto pensare a un suo ritorno all’Ajax, Urby rimarrà al Milan.

E’ stato lo stesso giocatore, ai microfoni di Endemol Sport, a fare chiarezza sul proprio futuro: “Mi aspetto una giornata tranquilla, il Milan non ha intenzione di cedermi”. Parole eloquenti, quelle spese dall’esterno rossonero, che non lasciano dubbi: Ema trascorrerà la stagione in corso, per lo meno fino a gennaio, tra le fila del Milan. Certo, per convincere, dovrà invertire la propria rotta e migliorare sotto ogni punto di vista. Ma al momento, non è prevista una sua cessione.