Flamini: “Via dal Milan perchè volevo tre anni di contratto. Loro me ne avevano proposti due”

flamini milan-torino (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

flaminiDopo la scadenza del suo contratto con il Milan, Mathieu Flamini è tornato all’Arsenal, cinque anni dopo averlo lasciato per approdare a Milanello. Il mediano di Marsiglia ha rilasciato un’intervista alla rivista francese France Football, dove ha spiegato i motivi che lo hanno portato a tornare alla corte di Arsene Wenger.

Flamini chiarisce innanzitutto il motivo che lo hanno portato a lasciare i rossoneri: “Il Milan mi ha offerto solo due anni di prolungamento, ma io ho ancora 29 anni  e dunque ne volevo almeno tre”. Un giocatore così a parametro zero ha fatto gola a parecchie squadre, e l’ex Marsiglia ha ponderato bene prima di scegliere i Gunners: “Ho avuto offerte anche da altre squadre italiane oltre che da Germania ed Inghilterra. Era un scelta importante, mi sono preso tutto il tempo possibile per riflettere. Nel frattempo, per farmi trovare pronto, mi sono allenato con l’Arsenal, poi ho scelto. Il fatto che ci sia Wenger è stato importante nella mia scelta, lui mi conosce molto bene e ha giocato un ruolo fondamentale nella mia carriera. Mi ha fatto conoscere il miglior campionato del Mondo, la Premier League, e mi ha insegnato a tutti i livelli, tecnico, tattico e mentale”.