Giovanissimi Nazionali: l’Inter ha il Traoré giusto, lo spirito di Mutti non basta. “Scirea” nerazzurro: 0-1

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dal nostro inviato allo stadio “Scirea” di Cinisello Balsamo, Christian Pradelli

Milan ScireaMemorial Scirea”, la finale. E’ derby, Milan contro Inter. A Cinisello Balsamo i Giovanissimi Nazionali rossoneri, allenati da Roberto Bertuzzo, hanno affrontato i nerazzurri in una sfida unica e meritata sul campo: primo posto nel girone E con Cremonese e Novara e nel successivo gruppo 2 contro Pavia e Parma, 1 a 0 in semifinale contro l’Atalanta. Un cammino inarrestabile, che poteva diventare trionfo e si è invece trasformato in una sconfitta infelice. L’inter, spinta da un super Traoré, ha legittimato sul campo il primo posto, mentre ai rossoneri non è bastato lo spirito di Mutti. I nerazzurri si aggiudicano il “Memorial Scirea” superando il Milan per 1 a 0.

SAMSUNG – Nelle premiazioni finali, Donnarumma, Gabbia e Cantelli sono stati riconosciuti come alcuni dei migliori giocatori del Torneo. Traoré dell’Inter vince il premio come top-player.

RIVIVI LA DIRETTA

60′ FINE PARTITA: 0-1. L’Inter, grazie al gol di Traoré nella ripresa, si aggiudica il “Memorial Scirea”.

59′ – Bertuzzo incita i suoi dalla panchina, il Milan ci prova. L’inter adesso gioca solo di rimessa con Traoré

58′ – Prima presa del secondo tempo di Brugnoli, rossoneri sterili davanti

57′ – Punizione dalla trequarti di destra battuta da Pobega, nessuno riesce a deviarla e il pallone si spegne sul fondo

52′ – Cambio Inter: Rivetti per Pinamonti. Cambio Milan: Busanca per Torrasi

50′ – Brutto fallo di Mutti su Confalonieri

48′ – Rischio autogol di Mutti sull’angolo dell’Inter, sugli sviluppi di un nuovo calcio da fermo la retroguardia allontana con sicurezza

46′ – Cambio Milan: Pobega per Ferrario

45′ – Rinvio di Donnarumma, Akuetteh cerca di portarsela avanti di testa ma recuperare la difesa

43′ – Filtrante di Tsadjout per Cantelli, chiude la difesa nerazzurra in maniera provvidenziale

41′ – Cambio Inter: Confalonieri per Celeghin

40′ – Lancio di Gabbia, stop di petto in area di Ghidoni: arriva Tsadjout che si porta la palla avanti con il braccio e l’azione si interrompe

38′GOL INTER! Azione clamorosa di Traoré che converge dalla sinistra, salta come birilli tutta la difesa ed incrocia di destro

36′ – Cambio Inter: Maranzino per Russo (uscito malconcio dal contrasto con Gabbia)

35′ – A terra Gabbia dopo uno scontro, ma è già in piedi pronto a riprendere il gioco

33′ – Colpo di testa di Pinamonti, facile Donnarumma

31′ – Inizia il secondo tempo, nel Milan c’è Tsadjout al posto di Ferrario

 

30′FINE PRIMO TEMPO: 0-0. Meglio l’Inter nella prima mezz’ora con un super Traoré; i rossoneri pericolosi solo con Akuetteh.

29′ – Traoré sugli scudi, si porta a spasso un difensore: rasoterra al centro, libera Curto

26′ – Tentativo velleitario di Celeghin, alto

23′ – conclusione di Traoré alta di poco

22′ – Ancora Akuetteh sulla destra finta e controfinta, crossa in area ma Brugnoni lo anticipa

21′ – Nuovo tentativo di Traoré che cade in area, Mutti spazza via

19′ – Tentativo in profondità da Ghidoni ad Akuetteh che non aggancia

17′ – Discesa prorompente di Akuetteh bloccato al limite dell’area da Franzini e Sala, l’arbitro lascia correre. Sul ribaltamento tentativo di Traoré chiuso di testa dai difensori rossoneri

14′ – Ferrario sopra la traversa

12′ – Donnarumma c’è e controlla la conclusione di Russo

11′ – Ferrario anticipato sottoporta

6′ – Tocca a Curto fermare Pinamonti in zona offensiva

3′ – Inter in avanti, Donnarumma interviene in corner

1′ – Arriva il fischio d’inizio

LE FORMAZIONI UFFICIALI

MILAN: Donnarumma, Viola, Curto, Sportelli, Mutti, Gabbia, Ghidoni, Torrasi, Cantelli, Ferrario, Akuetteh. A disposizione: Guarnone, Battaglia, Zennaro, Pobega, Rodriguez, Tsadjout, Busanca. All. Bertuzzo.

INTER: Brugnoni, Franzini, Sala, Capone, Valietti, Lazzarini, Poletto, Celeghin, Traoré, Russo, Pianamonti. A disposizione: Gavazzeni, Binda, Maranzino, Confalonieri, Giussani, Ebui, Rivetti. All. Bellinzaghi.