Sei qui: Home » Copertina » E’ una fascia sinistra di sorpasso: per domani più Ema che Constant

E’ una fascia sinistra di sorpasso: per domani più Ema che Constant

constant milan-roma (spaziomilan)Una vera epidemia è quella che ha colpito in questo inizio stagione la rosa a disposizione di Mister Allegri. L’infermeria si è ritrovata improvvisamente piena e solo pian piano qualcuno sta recuperando, ma domenica a San Siro contro il Napoli sarà ancora emergenza. L’unico ruolo in cui il tecnico livornese ha potuto contare su due interpreti sui quali scegliere, è stato quello del terzino sinistro. In realtà, quello che forse viene considerato a tutti gli effetti il proprietario di quella corsia, Mattia De Sciglio, è infortunato, ma in ogni partita c’è stato il dualismo fra Kevin Constant ed Urby Emanuelson.

Un dualismo che però non ha portato i frutti sperati sul terreno di gioco. Entrambi continuano a dimostrare di essere solo degli “adattati” in quel ruolo e nessuno dei due ha convinto a pieno quando è stato impiegato. Nella maggior parte dei casi le scelte dell’allenatore sono ricadute sull’olandese, nell’ultima di Champions contro il Celtic, invece, è stato l’ex Chievo e Genoa a vincere il ballottaggio. Un’altra prestazione al di sotto della sufficienza, però, sta spingendo Allegri a riproporre Emanuelson per la sfide di domenica al Napoli.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, non solo Ziyech: è caccia al doppio colpo sulla trequarti!

I due, quindi, continuano a ruotare senza sosta. Per il campionato Urby sembra convincere di più il tecnico e sembra essere leggermente favorito su Constant. Infatti, la sua corsa potrebbe rivelarsi decisiva per cercare di contrastare quella di Maggio che, se è in giornata, potrebbe creare parecchi grattacapi con la sua corsa ed il suo dinamismo. Un’affidabilità che comunque sembra non essere totale ma, finché non rientrerà De Sciglio, Allegri dovrà fare di necessità virtù.