Sei qui: Home » Copertina » Il Napoli ha l’incubo San Siro, ma ora è superiore ed Allegri è poco azzurro. Higuain? Vince Balotelli

Il Napoli ha l’incubo San Siro, ma ora è superiore ed Allegri è poco azzurro. Higuain? Vince Balotelli

balotelli 2 milan-celtic (spaziomilan)Aprile ’86, risale a quasi 28 anni fa il successo più recente del Napoli a San Siro. Da lì in poi più di cinque inesorabili lustri che hanno visto trionfare solo il Milan in 10 occasioni, mentre nove sono stati i pareggi: nel complesso al “Meazza” 31 vittorie del Milan, 23 “x” e 11 colpacci del Napoli (113 gol a 63). Più in generale, sono 130 i precedenti in Serie A tra rossoneri ed azzurri, con i primi in vantaggio con 53 vittorie a 34; 188 le reti segnate dal Diavolo, 138 quelle dei Ciucci. Milan-Napoli è una sfida nella sfida, anche nei numeri.

Rimanendo sul campionato di quest’anno, il Napoli è  sempre superiore al Milan, non solo nei punti (nove contro quattro): più tiri nello specchio, 52,1% a 50%, più gol, nove a sei, maggiore media reti a partita, 3 a 2, più conclusioni senza deviazioni, 48 a 36, e migliore percentuale di realizzazione, 18,8% a 16,4%. Di fronte il miglior attacco al momento della massima serie 2013/2014, quello azzurro, contro la squadra più fallosa (55 falli, mentre i partenopei sono i più corretti con 27). Ma c’è di più.

LEGGI ANCHE:  Nuovo nome per il centrocampo del Milan: la notizia

Allegri contro il Napoli ha sorriso poco, in carriera da allenatore infatti solo 3 vittorie, poi ben 5 pareggi e 1 ko. Nel Milan in 3 anni ha conquistato 4 punti su 12 al “San Paolo” e 5 punti su 12 in casa (solo nove su 24, quasi un terzo del totale). Ma Benitez non può restare tranquillo, c’è solo un precedente in Italia contro i rossoneri ed è negativo: derby: Inter-Milan 0-1 nel 2010 (Ibrahimovic su rigore). Infine, Balotelli batte Higuain: stesse presenze ma più minuti giocati, stesso numeri di gol ma più passaggi, un assist a testa ma SuperMario vince per tentativi verso la porta (anche se più falloso e più ammonito, 1 contro 0, rispetto a “El Pipita”). Cifre e curiosità importanti, spesso sorprendenti. Adesso la parola al campo.