Sei qui: Home » Copertina » Zapata-Mexes coppia stakanovista e recupera palloni, c’è un però…

Zapata-Mexes coppia stakanovista e recupera palloni, c’è un però…

DifesaQuesta mattina sul sito ufficiale del Milan si leggeva questo comunicato: “La coppia centrale del Milan, composta da Philippe Mexes e Cristian Zapata, è arrivata alla nona partita stagionale consecutiva in 39 giorni ovvero dalla gara d’andata contro il Psv Eindhoven. I due centrali non hanno perso un minuto di questo avvio di stagione e risultano tra i giocatori che hanno recuperato il maggior numero di palloni in Serie A nelle prime 6 giornate”. Un chiaro segnale di come, chi cura la comunicazione in Via Turati, abbia voluto difendere e riabilitare chi troppo spesso è stato al centro di critiche feroci in questo inizio stagione.

I numeri difficilmente mentono e spesso e volentieri fotografano la realtà molto meglio di ogni altra cosa. Numeri che parlano, quindi, ma a volte sono solo meri dati statistici che potrebbero trarre in inganno. Nel girone di ritorno della passata stagione, la coppia sopracitata risultava essere una delle meno battute della Serie A e aveva trovato i giusti equilibri per garantire una certa solidità difensiva che difficilmente traballava. In questo inizio di stagione, purtroppo, nonostante questi dati, le cose vanno un po’ meno bene. In tutte queste partite ufficiali disputate, a cui fa riferimento il comunicato, in campionato solo sabato sera contro la Samp la porta di Abbiati è rimasta inviolata.

LEGGI ANCHE:  Cessione Milan, nuove accuse da Blue Skye: "Operato con inganno"

Dieci gol subiti in sei partite fanno una media di quasi due a gara, una media da squadra che lotta per non retrocedere. Un dato che tiene conto delle palle recuperate da due difensori non può essere indicativo di qualcosa in particolare. Anche perché non considera altri fattori, come le palle incredibilmente perse per cali di concentrazione ed amnesie momentanee (soprattutto se ci riferiamo a Zapata), la cronica difficoltà che la retroguardia rossonera incontra sulle palle inattive e un affiatamento che quest’anno tarda ad arrivare.

Chiaro è che i problemi difensivi di questo Milan dipendano anche dalla mancanza dei terzini titolari e dalle insicurezze di Abbiati, ma la coppia colombiano-francese deve assumersi molte delle colpe per le reti fin qui subite dal Diavolo. E, se Mexes in più di qualche occasione è riuscito a dare le giuste garanzie, lo stesso non si può dire del suo compagno di reparto. La prima parte del comunicato, inoltre, faceva riferimento al fatto che i due abbiano giocato tutti i minuti in tutte le partite giocate fin qui. Dato innegabile certo, ma anche qui ci sarebbe da discutere e ricordare che, Bonera e Silvestre, gli altri due centrali difensivi a disposizione di Allegri, sono infortunati e che, quindi, le scelte per il tecnico livornese sono state obbligate.