Sei qui: Home » Ipse dixit » Muntari: “Era importante vincere. Chi canta nello spogliatoio? Ci prova Mexes, ma…”

Muntari: “Era importante vincere. Chi canta nello spogliatoio? Ci prova Mexes, ma…”

muntari milan-cagliari (spaziomilan)Protagonista con un gol sbgliato e uno messo a segno. Sulley Muntari ha lasciato il segno anche oggi, all’esordio nei gironi di Champions: “Siamo stati aiutati molto dai tifosi nei momenti di difficioltà, ma l’importante erano i 3 punti. Le assenze? Noi – spiega a Mediaset Premium -sappiamo che la strada è questa, questo è un momento in cui abbiamo tanti giocatori importanti fuori ma il Mister ci ha detto di stare tranquilli.

Infine una battuta: “Chi canta ora che non c’è Boateng? Nessuno, vorrebbe farlo Mexes ma male, male”.

Queste, invece, le sue dichiarazioni in zona mista, trasmesse da Milan Channel: “Questi tre punti sono molto importanti, poi contro l’Ajax cercheremo di vincere ancora, ma questa vittoria è molto importante per noi. Sappiamo bene che contro il Napoli sarà difficile ma noi dobbiamo fare bene. Abbiamo rispetto per loro ma dobbiamo vincere la partita. Noi che siamo sani ci stiamo gestendo molto bene per non avere infortuni, Poli è entrato oggi e ha giocato poco, domani Saponara e Abate rientrano e così cerchiamo di fare bene finché non rientrano tutti. Non dobbiamo lamentarci, dobbiamo solo cercare di fare bene. Segnare è importante, ma è importante fare gruppo soprattutto”.