PAGELLE/ Zapa e Muntari salvano il Diavolo, molto male i terzini

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

coreogABBIATI 6 – Dopo pochi minuti è protagonista di un retropassaggio punito dall’arbitro con una punizione a due in area, gli attaccanti scozzesi non riescono ad usufruire della punizione da ottima posizione. Nel secondo tempo si fa trovare pronto sui tiri di Samaras.

ZACCARDO 4,5 – Il difensore italiano è troppo lento per giocare sulla fascia destra: spesso non riesce ad arrivare in tempo sui lanci dei compagni e in fase difensiva è in perenne difficoltà.

ZAPATA 6,5 – In difesa riesce a contenere gli attaccanti scozzesi, ma è all’81esimo che avviene il miracolo: il giocatore colombiano si avventura nella trequarti e tenta un tiro verso la porta, deviato da un difensore del Celtic finisce in rete. Il colombiano diventa l’eroe della serata.

MEXES 6 – Sicuramente uno dei migliori: nel primo tempo, con la squadra in difficoltà, ferma spesso le avanzate scozzesi.

CONSTANT 4,5 – Allegri lo preferisce ad Emanuelson, ma il terzino sinistro non ripaga la sua fiducia. Kevin non disputa una buona partita, troppo lezioso perde troppi palloni.

Dal 75′  ROBINHO 6 – Il brasiliano riesce a dare una scossa alla squadra, inserendosi negli spazi creati da Balotelli e Matri.

MUNTARI 6,5 – Dopo il fortunato gol di Torino, Sulley si ripete anche contro il Celtic. Il centrocampista ex Inter è bravo a raccogliere la respinta di Forster sulla perfetta punizione di Balotelli.

DE JONG 6 – Continua il buon momento dell’olandese: molto importante la sua presenza nella ripresa quando ferma più volte i contropiedi scozzesi.

NOCERINO 5,5 – L’italiano va vicino al gol nel primo tempo con un tiro che finisce alto sulla traversa. Nella ripresa i suoi inserimenti diminuiscono, rimane comunque importante in fase difensiva.

BIRSA 6 – La vera sorpresa della partita: nei minuti iniziali crea scompiglio nella difesa scozzese, creando qualche occasione da gol e servendo un assist per Balotelli. Non ha i 90 minuti nelle gambe e ad inizio secondo tempo viene sostituito.

Dal 62′ EMANUELSON 5,5 – L’olandese entra al posto di uno stanco Birsa e cambia più volte ruolo: prima centrocampista e poi terzino sinistro.

BALOTELLI 6 – Invisibile per gran parte della partita, ma il numero 45 è sempre decisivo. Muntari raccoglie la deviazione del portiere scozzese sulla grande punizione di SuperMario. Nel corso della partita si sacrifica molto e, anche sulle palle inattive, aiuta la difesa.

MATRI 5,5 – Il neo numero 9 corre molto e si sacrifica per la squadra, ma i suoi compagni non riescono a servirlo nel migliore dei modi. Alessandro è un attaccante moderno ed è protagonista anche nella fase difensiva, recuperando qualche pallone.

Dall’86’ POLI S.V.

ALLEGRI 6,5 – Il Mister aveva gli uomini contati, ma riesce comunque a portare a casa 3 importantissimi punti. Scommette su Birsa e Constant: il trequartista disputa una buona prova mentre il terzino delude.