Cuore, grinta, Pippo e Pinato: la Primavera Europea va e funziona