Saponara, niente Torino: la pubalgia non è ancora superata

asaponara_big
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Boateng Saponara De JongNelle convocazioni per Milan-Torino l’attesa era quasi solo per Kakà. Ed il brasiliano non ha deluso e all’Olimpico ci sarà dal primo minuto. Ma nei 21 rossoneri che prenderanno parte alla sfida di domani sera, ore 20.45, mancherà ancora Riccardo Saponara. Una sorpresa dopo averlo visto, e bene, all’opera in una buona mezz’ora nell’amichevole contro il Chiasso, che sembrava potesse rappresentare la fine del “calvario” fisico: la sua lontananza dal campo stava per spaventare, sabato scorso è stato un vero e proprio esordio più che un ritorno visto che, esclusa la prima amichevole in famiglia dello scorso luglio, si era dovuto sempre defilare a causa di questo doloroso, lungo e prolungato infortunio.

La sua (ennesima) esclusione però non ha nulla a che vedere con una scelta tecnica (come invece è stata quella in Champions), perché Allegri è stato costretto ad una decisione obbligata. Saponara al momento sente ancora un leggero dolore ed un piccolo fastidio ed il suo recupero dalla pubalgia non è ancora completato, che nei giorni scorsi gli ha impedito di lavorare sempre in gruppo: ha alternato momenti normali con esercizi personalizzati e nell’ambiente Milan il suo forfait era previsto.

Ci sarà invece Ricardo, il simbolo dell’universo Milan del passato ma adesso anche del presente. Saponara lo ha già osservato da vicino a Milanello e col Toro si dovrà accontentare della Tv e del divano, aspettando, speriamo presto e senza più posticipi, i suo numeri al servizio del Diavolo.

(Foto: AcMilan.com)