Sei qui: Home » Ipse dixit » Ambrosini: “Sono contento che la Fiorentina mi abbia scelto. Il mio gol? Al Milan giocavo troppo dietro”

Ambrosini: “Sono contento che la Fiorentina mi abbia scelto. Il mio gol? Al Milan giocavo troppo dietro”

ambrosiniHa siglato la sua prima rete in maglia viola ieri sera, contro la Dnipro, mettendo a segno il 2-1 decisivo. Massimo Ambrosini è stato il migliore in campo nella sfida di Europa League, dimostrando di essersi ambientato subito nel suo nuovo mondo. Queste le sue parole a Sky:

“Sono contento che la Fiorentina mi abbia scelto, sono arrivato con tanto entusiasmo e mi sono messo a disposizione dell’allenatore. L’importanza dei miei gol senza attaccanti? Nell’ultimo periodo al Milan raramente giocavo mezzala e quindi le opportunità di presentarsi in area erano poche, ma è bello tornare a giocare in altre posizioni anche se non con la vitalità degli anni scorsi”.

L’ex rossonero, poi, ha parlato ancora di Milan ai microfoni di Mediaset: “Sono impegnato a fare il mio meglio per la Fiorentina, non voglio far polemiche. Non ho nessun rimpianto. Il Milan è una grande squadra, un po’ di difficoltà in questo momento ma rimane una grande squadra. Il mio momento? Devo ringraziare i miei compagni, lo staff. E’ importante sentirsi ben voluto per avere un buon impatto, ma siamo all’inizio della stagione e c’è ancora molta strada da fare”.