Sei qui: Home » Calciomercato Milan » CALCIOMERCATO/ Milan, per gennaio qualche giocatore ha già le valigie pronte

CALCIOMERCATO/ Milan, per gennaio qualche giocatore ha già le valigie pronte

emanuelson milan-cagliari (spaziomilan=Il mercato di gennaio dista poco più di tre mesi, ma gli addetti ai lavori staranno già sondando il terreno per “rimediare”  a quanto (non) fatto durante l’estate o per sfoltire eventuali rose troppo ampie. In questo senso anche il Milan potrebbe lasciar partire qualche elemento, condizione senza la quale non verrebbero fatti acquisti.

Secondo i media nostrani sono tre gli elementi della rosa rossonera che potrebbero trovare una nuova sistemazione; stando alle indiscrezioni raccolte da ilsussidiario.net, Urby Emanuelson ed Antonio Nocerino sarebbero i sacrificati da mister Allegri, che, non a caso, li ha utilizzati con il contagocce in questa prima parte di stagione. L’olandese non è contento del fatto che il tecnico livornese lo utilizzi in tanti ruoli differenti, ma nonostante questo sta cercando di impegnarsi con la massima abnegazione per non deludere tifosi e società. Col rientro di De Sciglio, tuttavia, Urby verrebbe relegato a terza scelta nel ruolo di terzino sinistro e, dunque, a gennaio potrebbe fare le valigie come avvenne lo scorso anno al Fulham. Difficile che possa tornare a Craven Cottage, ma si farà di tutto per cederlo a titolo definitivo. Anche Antonio Nocerino ha le valigie pronte, dopo tre anni all’ombra della Madonnina, il primo dei quali giocato in maniera eccezionale, ma seguito da due annate a dir poco grigie; in estate si era parlato a lungo di uno scambio con Kuzmanovic dell’Inter, ma poi non se ne fece più nulla. Walter Mazzarri, però, non ha certo smesso di ammirare il napoletano e quindi non è escluso che il mancato salto estivo del Naviglio avvenga con i climi più rigidi di gennaio, molto difficile, però che di mezzo c’entri anche il serbo ex Fiorentina.

LEGGI ANCHE:  Gioca nel Milan, cercato da Giampaolo: “È un suo pupillo, lo vuole alla Samp!”

Il terzo nome in questione, invece, è indubbiamente un pupillo del tecnico ex Cagliari, e ci riferiamo a Giampaolo Pazzini: qui non sarebbe il club di Via Turati a volersene privare, ma è un’altra compagine italiana a premere per acquistarlo. E’ la Lazio di Claudio Lotito, con Klose martoriato dai soliti infortuni e nessun sostituto all’altezza. I capitolini avrebbero individuato nell’ex Samp il profilo ideale alla causa ed il Pazzo potrebbe essere felice all’idea di giocare con più costanza, anche se lasciare il Milan è davvero molto difficile per lui.