Cessione Emirati - Berlusconi pensa a vendere una quota della società

Un emissario Fininvest vola negli Emirati: Silvio Berlusconi cede una quota di minoranza del suo Milan?


BERLUSCONII quotidiani in edicola quest’oggi rilanciano con vigoria una notizia molto importante per il futuro societario del Milan, dato che a breve una “fetta” della creatura di Silvio Berlusconi potrebbe passare in altre mani, di lingua araba. Secondo Tuttosport ed Il Giorno, infatti, un emissario del Cavaliere si recherà giovedì negli Emirati Arabi per incontrare i facoltosi emiri dell’ Adug (Abu Dhabi United Group, ndr) con l’intento di imbastire una trattativa per acquistare una quota del club di Via Turati, come in passato avevano mostrato interesse di fare Al Maktoum ed Al Thani. Il viaggio di questo emissario della Fininvest sarà in due tappe: prima Abu Dhabi, poi Dubai per cerca nuovi, importanti investitori, ovviamente di minoranza.

Berlusconi, infatti, non ha alcuna intenzione di cedere la maggioranza della società, che tra qualche anno passerà alle figlie Eleonora e Barbara, ma semplicemente trovare un partner che gli permetta di rientrare di svariati milioni di euro (il Lodo Mondadori è stata una mazzata tremenda) e allo stesso tempo gli dia un appoggio per mantenere il Milan ad alti livelli. Del resto, il numero uno di Via Turati è ormai molto lontano dalla squadra, le vicende politiche e giudiziarie gli impediscono di essere con costanza accanto a Galliani, Allegri ed i ragazzi che avrebbero bisogno del sostegno presidenziale soprattutto in un momento molto delicato come quello attuale. Le presenze allo stadio ormai sono una mera utopia, i “blitz” a Milanello che lo scorso anno servivano a caricare la squadra prima delle partite importanti, pure, con l’ultimo datato addirittura ventitre febbraio, oltre al saluto nel giorno di inizio raduno dell’otto luglio. Contatti diretti ancora più ridotti con allenatore (fosse stato per lui, sarebbe già esonerato) e Galliani, che, pur sentendolo spesso al telefono, è ormai stato investito di pieni poteri operativi.

Il delicatissimo momento politico, con un governo di larghe intese ma sempre in bilico sul filo di un rasoio, e le costanti vicende giudiziarie del Cavaliere, evidentemente lo hanno convinto a trovare un partner importante. Il quale, di certo, non potrà essere fisicamente vicino alla squadra più di quanto possa fare Berlusconi, ma almeno potrà togliere dalle sue spalle un pò di carico, per provare a rilanciare il Milan sia sul piano economico (il mercato orientale, e quello degli Emirati in particolare, è vastissimo) sia su quello strettamente calcistico, per tornare ad essere pienamente competitivi in Italia ed in Europa.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl