Sei qui: Home » This is Football! » Daniele Conti al vetriolo: “Sono stufo di andare a giocare a Trieste. Se non ci daranno il Sant’Elia…”

Daniele Conti al vetriolo: “Sono stufo di andare a giocare a Trieste. Se non ci daranno il Sant’Elia…”

CONTIDaniele Conti sbotta. Il capitano del Cagliari esce allo scoperto ed esprime tutto il suo disappunto rigardo alla questione dello stadio.

Ci siamo stancati di giocare a Trieste – ha urlato il giocatore – da due anni siamo costretti a giocare sempre in trasferta. Senza i nostri tifosi è dura. La società ci aveva promesso uno stadio, ma al momento nulla si è mosso. Non so per colpa di chi, non mi interessa. Io so solo che vogliamo tornare a giocare a Cagliari. Facciamo questo appello affinchè si muova qualcosa, abbiamo giocato tre partite in una settimana, trascorrendo più tempo in aereo che a casa. Dopo tante chiacchiere, è il momento di passare ai fatti concreti”.

Tutti si augurano che dopo la sosta, per il match contro il Catania, si possa tornare al Sant’Elia, ma i lavori non sono ancora finiti e si rischia un altro rinvio. Rossoblù pronti anche a scioperare: “Abbiamo bisogno di lanciare un segnale forte. Fare sciopero? Ne parlerò con i compagni, ma fosse per me lo farei. Io ho firmato per il Cagliari e ho diritto di giocare a Cagliari”.