Diavoli fuori sede - Zigoni guida il Lecce alla vittoria con una doppietta contro l’Ascoli

Zigoni sale sugli scudi e guida il Lecce alla vittoria con una doppietta contro l’Ascoli


gianmarco zigoniDopo una prestazione convincente contro il Barcellona, il Milan si trova davanti il Parma dell’ex rossonero Donadoni. Non doveva essere una partita difficile, considerando la partita di Champions League pareggiata contro i blaugrana, ma in realtà lo è stata. Al Tardini, gara subito in salita con la rete di Parolo al 10° minuto e dell’ex Cassano allo scadere di primo tempo. All’inizio della seconda frazione di gioco, l’ingresso di Kakà e Matri per Poli e uno spento Balotelli hanno dato vivacità alla manovra offensiva rossonera fino a raggiungere l’illusorio pareggio con le prime reti rossonere di Silvestre e Matri. La beffa allo scadere con il secondo goal di Parolo che ha dato la vittoria ai padroni di casa per 3-2. Lontano da Milano, come si saranno comportati i diavoli fuori sede? Ecco nel dettaglio: Paloschi, Alberto (Chievo) – Brutta sconfitta del Chievo Verona di Paloschi in casa contro la Fiorentina per 2-1. La rete iniziale di Cesar aveva fatto ben sperare i tifosi scaligeri, lo sconforto ha preso il posto della gioia dopo la doppietta di Cuadrado che ha chiuso il match. Il bomber di Chiari ha giocato una buona partita, sempre generoso e pericoloso. La partita non era semplice, i viola sono quarti in classifica e non sarebbe stato facile fare risultato. Boateng, Kingsley (Catania) – Match equilibrato e privo di emozioni tra Catania e Sassuolo terminato per 0-0. Sarà stato il caldo siciliano fuori stagione o la voglia di non farsi male, ma le due squadre hanno pensato solo a studiarsi senza mai affondare il colpo decisivo. L’ex giocatore rossonero non era tra i convocati di Mister De Canio.

Petagna, Andrea e Salamon, Bartosz (Sampdoria) – Sampdoria-Atalanta 1-0, decide la partita il tedesco Mustafi al 56°. Petagna ha assistito dalla panchina al match, mentre Salamon era seduto sulle tribune del Ferraris.

Didac, Vilà (Betis) – Manita dell’Atletico Madrid al Betis di Didac Vilà, 5-0 il risultato finale. L’ex terzino rossonero ha giocato per tutto l’incontro e nulla ha potuto contro il fortissimo attacco della squadra capitolina. Apre le danze Torres dopo un minuto di gioco, la doppietta di David Villa e le reti di Costa e Gabi chiudono la partita, mai veramente iniziata per il Betis.

In serie B:

Lora, Filippo (Cittadella) – Cittadella-Avellino verrà disputata questa sera. L’ex centrocampista rossonero, ancora convalescente dopo l’operazione al ginocchio, sarà in tribuna ad assistere al match.

Fossati, Marco (Bari) – Il Bari di Fossati batte in casa il Trapani per 1-1. Dopo quattro sconfitte consecutive torna a fare punti il Bari che si salva nel finale con l’autogoal di Terlizzi sul tiro di Fedato. La partita è iniziata male per i pugliesi, sotto di una rete già al 6° minuto con Mancusu.  L’ex centrocampista rossonero è partito titolare ed è stato sostituito al 78° da Alonso, pochi minuti primi della rete del pareggio barese. Fossati non ha sfigurato mantenendo calma, lucidità e freddezza nel gestire il gioco dopo lo svantaggio. Ha guidato gli attacchi dei galletti fino a quando ha avuto le gambe per farlo.

Oduamadi, Nnamdi (Brescia) – Brescia-Siena 2-0: la partita del Brescia è iniziata nel migliore dei modi, all’intervallo avanti per 2-0 grazia ai goal di Coletti e all’autorete di Giacomazzi che devia un tiro di Sodinha. Il Siena accorcia con Pulzetti e raggiunge il pareggio con l’autogoal di Scaglia su tiro di D’Agostino. L’autore del tiro che ha propiziato la seconda rete lombarda, Sodinha, è uscito per far posto ad Oduamadi al 67°. Il nigeriano non è riuscito a riportare il Brescia in vantaggio ma è entrato subito nel vivo del gioco risultando pericoloso dalle parti del portiere del Siena in almeno due occasioni.

Verdi, Simone (Empoli) – L’Empoli ha superato la Juve Stabia in trasferta per 2-0. Dopo un primo tempo giocato in maniera poco brillante, i toscani si riprendono e nella ripresa chiudono il match. Le reti di Tavano al 55°, al 100° goal in maglia azzurra, e Mchedlizde al 78° spengono le speranze della squadra di Castellammare. Verdi è rimasto in panchina per tutto l’incontro, Mister Sarri gli ha preferito ancora Pucciarelli che sta dando più garanzie dell’ex rossonero. Il trequartista ha servito l’assist a Tavano, a confermare la scelta del tecnico toscano.

Henty, Ezekiel (Spezia) – Ad aprire le danze ci pensano i padroni di casa con il solito Ebagua che al 28° trasforma il calcio di rigore concesso dall’arbitro. Al 33° Babacar illude gli emiliani che si portano sull’1-1 ma è ancora Ebagua a decidere l’incontro all’84°. Risultato finale: Spezia-Modena 2-1. Henty è rimasto in panchina per tutto il match.

Comi, Gianmario (Novara) – Il Novara di Comi pareggia per 1-1 in casa contro il Cesena. L’ex attaccante rossonero viene schierato dal primo minuto da Mister Aglietti e viene sostituito da Rubino al 77°. Lo stesso Rubino è autore della rete che riporta in parità l’incontro dopo il momentaneo vantaggio di Cascione al 28°. Per Comi una prestazione opaca, non è riuscito ad esprimersi al meglio. Avrà sicuramente modo e spazio per mettersi in mostra anche perché il Mister ha dimostrato di aver fiducia nelle sue capacità.

Ely, Rodrigo (Varese) – Tra Palermo e Varese finisce a reti inviolate: gara molto equilibrata, priva di vere emozioni e giocata a basso ritmo. Solita partita attenta e precisa per Rodrigo Ely, schierato sin dal primo minuto dal tecnico dei lombardi.

In Lega Pro, Girone A e B:

Ganz, Simone (Lumezzane) – Lumezzane-Carrarese 3-0 grazie alla doppietta di Torregrossa e alla rete di Galuppini. L’ex attaccante rossonero è subentrato al 28° del secondo tempo a Torregrossa, facendosi spesso vivo dalle parti del portiere toscano.

Valoti, Mattia (Albinoleffe) – Il Vicenza batte in casa l’Albinoleffe di Valoti per 1-0. L’ex rossonero è rimasto in tribuna per tutto l’incontro, deciso al 48° da Maritato.

Beretta, Giacomo e Gianmarco Zigoni (Lecce) – Il Lecce di Lerda batte in trasferta l’Ascoli per 5-2. Zigoni ha preso il posto in campo dell’indisponibile Beretta e finalmente ha trovato la gioia personale della rete. Non una sola ma doppietta per l’ex attaccante del Milan. Gli altri goal sono stati siglati da Ferreira Pinto su rigore e doppietta di Bogliacino per il Lecce. Per l’Ascoli, Vegnaduzzo e Schiavino per il 2-5 finale. Zigoni è stato sostituito appena dopo la seconda rete per la standing ovation del pubblico leccese in trasferta nelle Marche.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl