Sei qui: Home » Ipse dixit » Ghisoni (ag. FIFA): “Il Milan soffre troppo, serve un difensore come Astori. Honda? Non è la priorità”

Ghisoni (ag. FIFA): “Il Milan soffre troppo, serve un difensore come Astori. Honda? Non è la priorità”

astoriL’irrisolvibile dilemma rossonero resta quella spoglia difesa che troppe volte si fa trovare impreparata. Il Milan incassa troppi gol e nella maggior parte dei casi anche gol che sarebbero facilmente evitabili, quasi tutti su palla passiva.

L’unica squadra contro la quale i rossoneri non hanno subito una rete è la Sampdoria e si è trattato più di quella famosa buona sorte di cui tanto stiamo discutendo che di vera e propria efficacia della difesa.

Considerati i risultati, la società rossonera deve pensare a un difensore capace di cambiare le sorti di una squadra troppo spesso allo sbaraglio e quel prodigio potrebbe portare il nome di Astori. Il giocatore del Cagliari ormai è da tempo nel mirino rossonero ed è seguito con attenzione da Allegri.

A parlare del calciomercato del Milan è l’agente FIFA Riccardo Ghisoni in esclusiva per Ilsussidiario.net: “Io credo che manchi numericamente un difensore affidabile, non è possibile che il Milan soffra sempre sulle palle inattive e prenda così tanti gol. Credo che Galliani abbia l’obbligo di prendere un difensore per rinforzare la rosa del Milan. L’arrivo di Astori è possibile, ma credo che tutto dipenderà dal superamento dei gironi di Champions League, a quel punto il Milan avrebbe anche il denaro per acquistarlo. A gennaio arriverà anche Honda perchè Galliani ha trovato l’accordo con il fratello-agente del giocatore. Certo, l’arrivo del giapponese non sarebbe prioritario ma c’è un accordo precedente fra le due parti. Dispiace non vedere Saponara in campo, ma non capisco perchè sia stato ripreso Kakà, non serviva al Milan. Ad andare via invece sarà Niang, ha diverse proposte dalla Premier League. I soldi per la difesa potrebbero arrivare proprio dalla cessione del giocatore francese”.