Sei qui: Home » Copertina » Juventus-Milan, le probabili formazioni: più Noce che Muntari. Nessun dubbio invece in attacco

Juventus-Milan, le probabili formazioni: più Noce che Muntari. Nessun dubbio invece in attacco

nocerino siena-milanCome due anni fa, prima della sosta, sempre di domenica sera, sempre nella prima di ottobre. Domani, alle 20.45, allo Juventus Stadium si replica ma la speranza per i tifosi rossoneri è che il finale non sia lo stesso. Allora una doppietta nel finale di Marchisio diede una vittoria importantissima ai bianconeri che da lì in poi si resero conto di poter dire la loro in Campionato. Ora le cose sono un po’ cambiate ed il Diavolo, che quella volta aveva lo scudetto cucito sul petto, di certo non parte con i favori del pronostico. Di fronte ci sarà una Juventus che non sta attraversando un momento di forma straordinario ma ha tante arme per far male ai rossoneri e comunque fin qui ha vinto cinque delle sei partite giocate in Serie A.

Juve super favorita, quindi, anche perché in casa Milan è ancora emergenza ‘piena.  Bonera, Pazzini, De Sciglio, Silvestre, El Shaarawy, Kakà, Birsa sono ancora out per infortunio, mentre Balotelli sconta la sua ultima giornata di squalifica. Oltre a Montolivo, che torna in campionato dopo l’infortunio, recupera anche Saponara che per la prima volta fa parte della lista dei convocati. L’undici che dovrebbe essere scelto da Massimiliano Allegri potrebbe comprendere Abbiati in porta, Emanuelson ed Abate sulle corsie esterne di difesa, Mexes e Zapata al centro. Centrocampo con De Jong, Poli e Nocerino che parte favorito su Muntari. Montolivo agirà ancora una volta dietro le due punte che saranno Robinho e Matri.

LEGGI ANCHE:  ULTIM'ORA - Dida non rinnova il contratto con il Milan, individuato il sostituto!

Antonio Conte deve fare a meno di Lichsteiner e Vucinic, per il resto formazione già fatta con Pogba che, per la prima volta in stagione, dovrebbe accomodarsi in panchina. Unico dubbio potrebbe essere relativo a chi farà coppia davanti con Tevez, con Quagliarella nettamente favorito. Classico 3-5-2, quindi, con questi interpreti: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Isla, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Tevez, Quagliarella.