Sei qui: Home » This is Football! » Romario duro sui Mondiali in Brasile: “Sono degli ignoranti. E Blatter è un ladro…”

Romario duro sui Mondiali in Brasile: “Sono degli ignoranti. E Blatter è un ladro…”

brasile 14L’ex calciatore Romario va giù duro sui Mondiali del prossimo anno in Brasile.

La stella della squadra tetracampeao di Usa ’94, oggi 47enne parlamentare del partito socialista, ha rivolto un accusa pesante a Pelè e, più in generale, all’organizzazione della Coppa del Mondo: “Sono degli ignoranti. O non sanno cosa sta accadendo, o fanno finta di non saperlo”. Nel mirino c’è l’utilizzo di denaro pubblico per la realizzazione degli stadi. Le stime dicono che sono stati già spesi 6,4 miliardi di Reais (circa 2 miliardi di euro) e che il conto totale potrebbe ammontare a 30 miliardi (oltre 10 in euro).

LEGGI ANCHE:  Milan, Mendes offre a sorpresa Cristiano Ronaldo: la risposta del club

Ci sono ospedali senza letti, degenti per terra, scuole senza aria condizionata, con bambini che devono andare nelle aule con 45 gradi di temperature – ha tuonato Romario -. Ci sono edifici pieni di barriere architettoniche. Basterebbe spendere il 30% in meno per gli stadi, per migliorare tutti questi problemi. Che sono quelli che importano alla gente”. Infine sul numero uno della Fifa, Sepp Blatter: “E’ un ladro”. Mentre la Federazione brasiliana di calcio è “corrotta. È tutta gente che non ha cuore gli interessi del Paese”.