Galliani politica: l'ad scenderà in campo per la nuova "Forza Italia"

Addio al Milan, non a Berlusconi: proposto a Galliani un ruolo in politica con la nuova “Forza Italia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Berlusconi e GallianiDal calcio alla politica, sempre insieme a Silvio Berlusconi: il suo presidente, presto forse anche il suo leader. Importanti e suggestive indiscrezioni quelle riportate stamane da La Gazzetta dello Sport, che parlano di un Adriano Galliani vicino ad un ruolo diplomatico ed istituzionale che sancirà il suo definitivo addio al Milan. Ma non a Berlusconi, che a breve guiderà il nuovo movimento “Forza Italia” che probabilmente prevederà al suo interno anche l’attuale AD rossonero, vecchio amico e braccio destro nel calcio ma non solo. Un piccolo grande ed interessante colpo di scena.

Secondo la Rosea, a Galliani è stato promesso un seggio o da senatore (Palazzo Madama) o da parlamentare europeo (Strasburgo). La proposta è stata formulata dallo stesso Berlusconi, che nell’incontro di sabato scorso ad Arcore ha avanzata l’offerta, condivisa da Alfano, senza al momento ricevere risposta. Il sì non è ancora arrivato, ma è più che possibile. In alternativa è sempre viva l’ipotesi Mediaset. La decisione è stata rimandata e verrà presa non prima del prossimo aprile, quando è in programma l’assemblea dei soci ed il rinnovo delle cariche societarie. E Barbara Berlusconi prepara l’ascesa.

Il matrimonio tra Galliani, calcio e Milan appare dunque ad un passo dal divorzio, anche se continuerà a seguirli da tifoso appassionato ed influente, per lasciare il posto alla politica (la carriera poi intrapresa da milanisti come Rivera, Weah e Kaladze) di Berlusconi. Lady B., piano piano, scala posizioni e viene accontentata: uno dei vertici più alti della nuova dirigenza rossonera avrà il suo nome.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy