Sei qui: Home » News » Barcellona, il Camp Nou e l’arbitro… di rigore

Barcellona, il Camp Nou e l’arbitro… di rigore

Ambrosini, MessiNon ci è capitato poche volte di giocare al Camp Nou. Negli ultimi tre anni solari abbiamo gioito nel 2011 con un pareggio insperato, ci siamo rammaricati nel 2012 per un 3-1 troppo pesante, mentre in questo 2013 abbiamo raccolto 7 gol in fondo alla nostra rete e festeggiato solo per il grande assolo di Kakà di questa sera.

Ma se c’è un filo conduttore di queste quattro trasferte, al di la dei risultati, delle forze in campo, del gioco espresso, è sicuramente quello dei rigori assegnati al Barcellona, a volte sacrosanti e a volte un (bel) po’ meno. Nelle ultime otto partite contro i blaugrana, sono quattro i penalty che hanno visto le puntuali trasformazioni di Messi.

LEGGI ANCHE:  Theo Hernandez, Francia e Milan si godono il loro TGV: Train à Grande Vitesse

Ora, senza cadere nel polemico e, di conseguenza, nel ridicolo, questa sera abbiamo assistito ad una gara per larghi tratti dominata dal Barcellona, ma che i catalani hanno potuto sbloccare solo grazie a un tiro dagli undici metri dubbio e alla rete di Busquets in netto fuorigioco. “Aiuti” che a questa corazzata sicuramente non servirebbero. Ma, chissà perché, al Camp Nou l’arbitro diventa puntualmente di rigore