Carlo Ancelotti

Ancelotti: “Moratti mi cercò, ma poi scelse un altro…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

ancelottiLunga intervista di Carlo Ancelotti ai microfoni di Radio Deejay. Dal Milan al Real Madrid, da Andrea Pirlo ad una rivelazione sull’Inter, il tecnico emiliano non ha risparmiato “chicche”.

Qualche volta è traballata la panchina al Milan, ma quello rossonero è un ambiente diverso, altrove è traballata di più. Adesso? Beh traballano un po’ tutti“, ha affermato l’allenatore del Real, che da qualche giorno è in libreria col volume “Il mio albero di Natale“. E sui blancos: “Hanno avuto dei problemi, ma ora vedo un gruppo unito, compatto, non si parla del passato e si è concentrati su quello che bisogna fare”.

Su Cristiano Ronaldo: “Al Pallone d’Oro ci tiene perché in fondo lo merita, sta facendo cose straordinarie, ma è molto legato ai successi della squadra, ama molto questo club. E’ un ragazzo serio e professionale nel lavoro, cura i minimi particolari, ha una condizione fisica perfetta e non lascia nulla al caso; del resto i grandi campioni per stare a questi livelli devono fare così, non basta solo il talento”.

Poi su Andrea Pirlo al Real: “No, ormai ha i suoi anni, anche se resta uno dei numeri 1 in assoluto“. Poi una rivelazione sul passato: “Moratti fu uno dei primi a cercarmi, poi ha scelto un altro: Hodgson, ha pensato che fossi troppo inesperto e forse aveva ragione lui”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy