Lodi Mercato - Il Milan pensa al centrocampista del Genoa per gennaio

CALCIOMERCATO/ Milan, un innesto dai piedi buoni: si pensa a Lodi per gennaio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Lodi genoaLo strano caso di Francesco Lodi è una delle copertine del momento in casa Genoa. Il giorno del suo approdo in Liguria disse: “volevo questa maglia da tempo”, parlò di “obiettivo Nazionale” e tutti apprezzarono non poco il colpo di Enrico Preziosi. Uno dei registi più talentuosi del calcio italiano era diventato perno e faro, Lanterna rossoblù e uomo attorno al quale Liverani aveva costruito la sua squadra. Poi i flop, i tracolli, di una squadra che non era riuscita a rispettare premesse e promesse.

Il cambio di allenatore, da Liverani al Gasp, e da qui la parabola di Lodi ha preso a viaggiare in discesa. Contro il Parma, addirittura, è rimasto fuori dai convocati dopo la panchina di Torino. Altre panchine negli ultimi due match con Lazio e Verona. “Deve ritrovare la serenità”, ha detto di lui il tecnico del Genoa. Già. Però, intanto, il suo sostituto Matuzalem sta facendo benissimo ed il “Grifone” continua a vincere. Le sirene di mercato iniziano a farsi sentire, forti e prepotenti. Una, più delle altre. Si chiama Milan, in nome dell’intenso rapporto di mercato che da sempre gravita sull’asse Milano-Genova.

L’ex rossoazzurro potrebbe quindi fare le valigie in inverno e il Diavolo è alla finestra, bisognoso di un innesto di qualità in mezzo al campo come appunto Ciccio Lodi. Il Milan potrebbe offrire il cambio i cartellini di Mbaye Niang e di Jherson Vergara, entrambi in disuso a Milanello e pronti a fare esperienze altrove per mettere minuti nelle gambe. Si tratterebbe naturalmente di una doppia cessione temporanea, con la formula del prestito, visto che Galliani non intende perdere a titolo definitivo i due baby.

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy