Matri Hernanes - Matri-Lazio, Hernanes-Milan: Nocerino la chiave

CALCIOMERCATO/ Milan, Matri flop via già a gennaio: lui più Nocerino aprirebbero le porte a Hernanes

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Matri (Spaziomilan)Con la bufera scatenatasi sul Milan in questi giorni post-Fiorentina c’è bisogno necessariamente parlare di mercato per risolvere una situazione che potrebbe andare via via peggiorando con conseguenze che nessuno nel popolo rossonero vorrebbe immaginare. Barbara vs Adriano sarà il tema principe di questo termine di stagione, ma il Milan deve andare aldilà dei dissidi interni. Per dare una scossa si pensa già ad innesti importanti congiunti a qualche sfrondata a una rosa piena di giocatori mediocri da mandare a giocare altrove.

Il flop dell’ultimo mercato è sicuramente Alessandro Matri. Gli 11 milioni regalati alla Juve hanno mandato su tutte le furie Lady B che ora si lancia in legittime (ma sbagliate nei modi) dichiarazioni nei confronti di Galliani. Resta il fatto che Ale potrebbe già lasciarci a gennaio cercando gloria altrove: magari nella capitale, sponda Lazio. Per la punta potrebbe partire un asta accanita nel quale i biancocelesti sembrano in vantaggio sulla concorrenza. Con l’aggiunta del cartellino di Nocerino, Galliani potrebbe piazzare il colpo che speriamo non sia la chiusura della sua carriera rossonera: Hernanes.

Il brasiliano è stato più volte accostato al diavolo e ora potrebbe essere il momento giusto per metterci le mani sopra. Le sue prestazioni sono al di sotto del suo standard ma la qualità rimane in valore assoluto da fuoriclasse. Sistemerebbe il centrocampo a livello di proprietà di palleggio, ma certamente non colmerebbe le lacune di un mercato estivo pieno di dubbi e non spazzerebbe via gli errori fatti in medesima sede.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy