Prandelli Nigeria - "Grande partita, complimenti ai ragazzi"

Prandelli: “Balotelli e Rossi si sono trovati parecchie volte”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

cesare-prandelli_620x410E’ un Cesare Prandelli davvero soddisfatto quello intervenuto ai microfoni Rai subito dopo il 2-2 contro la Nigeria: I ragazzi hanno giocato una grande partita, hanno mostrato un bel calcio e creato tante occasioni. Spero di vederli sempre così: quest’anno hanno disputato un’ottima Confederations Cup, hanno centrato il Mondiale con due giornate d’anticipo, mi hanno lasciato delle sensazioni molto positive.

Soltanto elogi anche per l’inedita coppia Balotelli – Rossi: “Sono contento, si sono trovati parecchie volte. Dopo l’1-0, però, ci siamo persi in un possesso palla sterile. Dovevamo, invece, cercare la seconda rete. Con l’ingresso in campo di Diamanti siamo riusciti a trovare più ampiezza di manovra: Alino tra le linee sa davvero dire la sua, con 4/5 passaggi eravamo in porta. Portiamoci a casa questa prestazione e ripartiamo da lì”.

Ancora il ct in conferenza stampa: Montolivo ha coperto una posizione importante, che permetteva a Rossi di liberarsi. Ci ha permesso, insieme agli altri, di costruire una netta supremazia territoriale. Nella seconda frazione, con Cerci largo e Diamanti in verticale, siamo andati ancora meglio.  Mario e Pepito hanno fatto bene, hanno saputo giocare vicini, hanno cercato l’uno due. Tutto ciò non era per nulla scontato, ma con le loro qualità tecniche possono arrivare dappertutto. Facendo un discorso più ampio, questa partita è lo specchio del calcio: domini, ma con due giocate vai sotto 2-1… L’importante, comunque, è essere preparati alla sofferenza.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy