albertini: albertini sull'ipotesi milan

Albertini: “Complimenti al Milan, grande organizzazione e compattezza. Balotelli? Ha dimostrato di sentirsi parte di un gruppo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il vicepresidente della Figc, Demetrio Albertini, ha commentato così, all’agenzia Adkronos, la due giorni di Champions delle italiane: “Serve un progetto concreto che rimetta al centro di tutto la parte sportiva, il calcio. Il Milan ha dato una bella dimostrazione di compattezza e Balotelli ha fatto vedere a tutti la sua grande generosità. La cosa che mi è piaciuta del Milan è stata l’organizzazione dopo l’espulsione di Montolivo. Si vede il lavoro del gruppo e la voglia di raggiungere l’obiettivo pur nelle difficoltà. Questo fa ben sperare per il futuro prossimo della squadra sia in campionato sia in Champions. La cosa più bella è stata la dimostrazione di compattezza e di unione, la consapevolezza di essere un bel gruppo”.

Ancora, su Balotelli: “E’ nelle difficoltà che si vede se uno ha questo spirito di squadra e Mario, come anche Kakà, ieri ha dimostrato di sentirsi parte di un gruppo. Oggi siamo qui a parlare della generosità di Mario come se fosse una cosa straordinaria, ma lui questa generosità ce l’ha dentro di sè e ieri ha solo avuto l’opportunità di farlo vedere. Poi, è chiaro che l’Italia è una cosa diversa e che ogni spogliatoio ha una vita a sè. Ma io dico che e’ un buon segnale per la nazionale il passaggio del turno del Milan e il fatto che diversi giocatori che indossano la maglia azzurra continuino a giocare in Europa”.

Sulla gara della Juve: “Galatasaray-Juventus secondo me non andava giocata. Il campo era impraticabile. Si parla tanto di spettacolo ma a Istanbul era veramente improponibile. Quello non è un campo su cui si può creare uno spettacolo da Champions”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy