Borsino. Settimana macchiata dalla vergogna derby e dal caso Gattuso

Settimana macchiata dalla vergogna derby e dall’inchiesta su Gattuso


La settimana rossonera, iniziata con il buon pareggio contro la Roma, si concluderà con un derby dal sapore non certo di alta classifica ma sicuramente ricco di adrenilina, non tanto in campo quanto sugli spalti. In questa settimana è, infatti e purtroppo, successo di tutto. Inizialmente è stata chiusa la Curva Nord, il settore di San Siro destinato agli ultras dell’Inter. Provvedimento che, dopo numerose polemiche e la minaccia della Sud di non entrare per solidarietà verso i “cugini”, è stato ritirato. Oggi, invece, l’assurda decisione di impedire alla curva rossonera l’ingresso nello stadio della coreografia. In questo caso la Nord, sempre per solidarietà verso l’opposta tifoseria, ha deciso di non presentare alcuna coreografia. Si prevede, inoltre, un corteo congiunto di protesta. Insomma, a causa di queste decisioni, stasera lo spettacolo del derby sarà ridotto ai minimi termini, perché un match così, senza i colori e lo spettacolo delle curve, non potrà essere lo stesso. IN RIBASSO.

Come detto, la settimana si è aperta con il pareggio contro la Roma, quasi inutile per la classifica, ma importante per il morale e la convinzione di un gruppo che ha saputo tener testa per buona parte della gara a una delle compagini più forti del Campionato, in lotta par lo scudetto. La partita contro la formazione giallorossa ha dimostrato che il Milan, con un po’ di sacrificio e abnegazione, c’è e può definitivamente rialzarsi. Non è da tutti fare due gol a una squadra che nelle 15 partite precedenti ne aveva subito soltanto 5. IN RIALZO.

La settimana rossonera ha poi avuto un tocco di buon umore grazie agli annunci di alcuni colpi sicuri e probali in vista del mercato di gennaio. Dopo l’arrivo di Rami, che certamente contribuirà al rafforzamento della disastrata difesa milanista, è stato confermato il tanto agognato e discusso acquisto di Honda e quello del terzino del Torino D’Ambrosio, che potrebbe anche arrivare a gennaio. Sembra sempre più vicino, inoltre, l’arrivo di Paolo Cannavaro e non è da escludere neppure quello di Nainggolan. Senza contare, infine, che Galliani sta seriamente pensando a Hernanes. Insomma, un mercato che sulla carta rinforzerà certamente i rossoneri, aspettando che questo si tramuti in risultati. IN RIALZO.

Chiusura doverosa, infine, per Gattuso. La vicenda relativa al calcioscommesse, di cui si è parlato e straparlato in settimana, ha minato l’immagine di un uomo simbolo di tutto il calcio e lo sport italiano. Si è cercato di macchiare un emblema di onestà, dedizione e generosità e, come molti si aspettavano, questo tentativo è miseramente fallito. Infatti, il coinvolgimento di Gattuso sembra essere considerato parziale, tanto parziale che non dovrebbe essere previsto un processo per l’ex centrocampista rossonero. Gennaro ha avuto pochissimi contatti con Bazzani, tutti sms in entrata ai quali non ha mai risposto. Una vicenda che, per come si è conclusa, non può che rasserenare tutti, ma che, per come si è svolta, non possiamo che etichettare con un bel segno meno, indirizzato, ovviamente, alla Procura. IN RIBASSO.

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl