mondiali brasile

Brasile 2014, ecco tutti i ritardi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ancora polemiche sui Mondiali brasiliani della prossima estate.

A sei mesi dal calcio d’inizio, metà delle opere pubbliche previste la Coppa del Mondo è in ritardo sui tempi previsti, se non accantonata definitivamente. Secondo i dati del Comitato organizzatore, pubblicati dalla stampa locale, il 75,6 per cento della opere previste per la mobilità sono in ritardo o non saranno consegnate in tempo per i Mondiali, che cominceranno il 12 giugno, a San Paolo, con la partita Brasile-Croazia.

Tutte le opere pubbliche costeranno al contribuente molto più di quanto preventivato dal governo. Le imprese appaltatrici si difendono accusando la lentezza della burocrazia, gli imprevisti, la pioggia, le controversie legali sugli espropri e i ritardi nella concessione dei permessi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy