Lacrime Seedorf - Gol e pianto per l'olandese: Fogão in Libertadores

Gol e lacrime a Rio: Seedorf piange la rete che porta il Botafogo in Libertadores. E sul Milan…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il calcio in Brasile, si sa, è, ancor prima di uno sport, la passione pura. La tensione tanto per le vittorie tanto per le sconfitte è sempre palpabile negli stadi e sui campi del Brasileirão. Drammi ed esultanze nella giornata, l’ultima, disputata ieri. Se il Cruzeiro era già sicuro di essere campione del Brasile c’era ancora chi si giocava la salvezza o l’accesso alla Copa Libertadores. Tra queste c’era anche il Botefogo di Clarence Seedorf, primo accreditato a succedere sulla panchina del Milan a Max Allegri.

Il centrocampista olandese ha coronato un’ottima prestazione del Fogão, una vittoria per 3-0 sul Criciuma (salvo per miracolo), con un gol di testa. In seguito alla rete Seedorf si è lanciato ad abbracciare il mister Oswaldo de Oliveira e sfogando la tensione in un pianto sentito. Botafogo quarto e in Libertadores grazie anche ad un ex rossonero: il Vitoria, rivale per la posizione della squadra di Clarence, ha incocciato sul 2-2 con l’Atletico Mineiro di Ronaldinho, autore di una doppietta.

Se da una parte, a Rio col Botafogo, si piange per contentezza, a Paranà, dove è andata in scena la sfida tra Atletico Paranaense e Vasco, ci si pesta con inaudita violenza. La squadra di casa vince e raggiunge il terzo posto, il Vasco perde e retrocede: la rabbia sfocia in una maxi rissa fermata dalla polizia con lanci di lacrimogeni. Il risultato sono 3 feriti gravi, ma fuori pericolo, e un’immagine del Brasile calcistico infangata proprio nei giorni a ridosso del sorteggio mondiale.

Le sue parole: “E’ stato un anno fantastico, in cui ho costruito una relazione molto forte con tutto l’ambiente, a partire dal tecnico. L’affetto della gente mi ha emozionato“. Poi il futuro, lui che è il primo nome di Silvio Berlusconi per la panchina del Milan che verrà. “Ogni volta che termina una stagione c’è la possibilità di cambiare e trasferirsi da qualche altra parte. Io ho un contratto con il Botafogo fino al 2014“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy