pazzini rientro - Dopo la sosta il Milan potrà contare sulla punta

Un 2014 con un Pazzo in più

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Honda, Rami, forse Nainggolan e D’Ambrosio, e poi…Giampaolo Pazzini. Il Milan che rientrerà dalla vacanze natalizie e si avvicinerà alle prime gare ufficiali del 2o14, potrà contare su alcuni nuovi acquisti e su un calciatore che proprio nuovo non è ma è come se lo fosse. L’attaccante di Pescia, infatti, ha esordito in stagione negli ultimi 5 minuti del derby pre-natalizio, dopo una lunghissima pausa che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco dallo scorso mese di maggio, mese in cui ha dovuto affrontare l’operazione al ginocchio infortunato.

Il 6 gennaio tornerà il campionato ed il Milan avrà l’obbligo di battere l’Atalanta per partire col piede giusto e cercare di risalire la china in classifica. Il Pazzo sarà sicuramente a disposizione anche se ancora non può essere considerato al 100% perché dovrà prima riprendere contatto con il campo. Di certo, però, non ci metterà molto perché ha la determinazione e la grinta giusta, oltre che la solita voglia di spaccare tutto: Voglia che si è vista anche in quei pochi minuti del derby in cui è arrivato sugli unici due palloni giocabili (entrambi di testa).

Quella voglia, per esempio, che in questi mesi non si è vista in Alessandro Matri che era stato chiamato proprio per sostituire Pazzini ma che, fin qui, ha deluso. Già l’anno scorso il Pazzo ha dimostrato di essere la spalla ideale di Balotelli e Allegri avrà una soluzione in più per la sua prima linea. Forse nessuno pensava si potesse sentire così tanto la sua mancanza, ma adesso è il tempo di ritrovare il campo e il gol. Quella rete che siamo sicuri sta sognando di notte e quell’esultanza, con le dita sotto gli occhi, che ormai tutti i tifosi rossoneri aspettano con ansia.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy