reti marcatori - Già dodici giocatori diversi sono andati a segno

Senza bomber c’è la cooperativa, un’intera formazione a segno

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Milan 2013/2014 fin qui ha avuto tantissimi problemi ed in campionato ha vinto solo quattro delle sedici partite fin qui disputate, praticamente solo un quarto. C’è un dato però che vale la pena di analizzare e che va un po’ in controtendenza con l’andazzo generale di questi primi mesi stagionali. Mai come quest’anno ai rossoneri manca il vero e proprio goleador, anche se Balotelli è andato a segno già sei volte, ma c’è un gran numero di giocatori che sono andati a segno in campionato.

Abate, Silvestre, Mexes, Zapata, Montolivo, Poli due volte, Muntari quattro, Birsa due, Matri, Balotelli sei, Robinho due, Kakà tre. Sono ripartiti in questo modo le 25 segnature in stagione del Milan. Sono ben dodici, quindi, i giocatori che sono andati a segno dalla prima giornata in poi. Praticamente più di un’intera squadra titolare. Un dato da non sottovalutare anche se si sa che i numeri non sempre sono così carichi di significati. Un dato comunque positivo che descrive al meglio la forza ed il coraggio di un gruppo che comunque ha sempre dimostrato di esserci.

Un’altra curiosità da sottolineare è rappresentata dal fatto che, i dodici giocatori che hanno timbrato il cartellino delle marcature, sono ripartiti in maniera esatta ruolo per ruolo. Quattro difensori, quattro centrocampisti e quattro attaccanti. All’appello ci sono protagonisti inattesi ma ne mancano altri da cui, in questo periodo della stagione, ci si sarebbe aspettato molto di più. El Shaarawy, Pazzini, Honda, Niang, Saponara, ora la lista deve essere allungata dalle loro gioie e dalle loro prodezze.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy