scolari kakà- Scolari a San Siro per Kakà

Scolari atteso a San Siro per il derby: Kakà osservato speciale

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Domenica sera Felipe Scolari, commissario tecnico del Brasile, dovrebbe essere a San Siro per assistere al derby della Madonnina. L’osservato speciale del selezionatore della nazionale carioca è senz’altro Kakà che, malgrado ieri abbia disputato una prova al di sotto delle aspettative, al Milan è tornato a esprimersi su discreti livelli e a giocare con regolarità. Ecco allora che, se dovesse continuare a presentare un rendimento costante e soddisfacente, Ricky potrebbe presto tornare a far parte della Seleçao e (soprattutto) prenotare un posto per Brasile 2014.

La presenza di Scolari alla Scala del Calcio, in occasione della stracittadina più importante d’Italia, è infatti un segnale molto importante in merito a una possibile convocazione di Kakà per la rassegna iridata. Era stato proprio Felipe Scolari, nel 2002, a proiettare Ricky verso i più grandi palcoscenici internazionali. Già, all’età di vent’anni Ricky aveva preso parte alla spedizione in Corea e Giappone, scendendo in campo negli ultimi venti minuti della partita contro la Costa Rica, valida per la terza giornata della fase a gironi della massima competizione.

Adesso, a distanza di quasi dodici anni dal mondiale che aveva caratterizzato l’esordio del nostro mitico ventidue nel mondo del grande calcio, Scolari intende puntare di nuovo su Kakà e cercare di fargli vivere altri momenti di gloria. L’esperimento è appena iniziato, la presenza di Ricky al prossimo mondiale è ancora incerta. L’unico dato certo è che, per riprendersi la maglia della sua nazionale ed entrare a far parte dei fantastici ventitré, Kakà darà il massimo e continuerà a lavorare con la solita grande professionalità.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy