Braida va in pensione, Sogliano il futuro

Da giugno si ringiovanisce, Braida va in pensione: Sogliano il candidato che piace


Rivoluzione sarà, probabilmente con Galliani in sella ma senza il fido Ariedo Braida. Sarà lui, cercato i mesi scorsi dalla Samp, il pezzo storico che il Milan perderà a fine stagione. Nella cena di Arcore l’ad ha accettato di ringiovanire il suo staff sportivo, criticato nemmeno troppo velatamente da Barbara. Così, secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, dovrà a malincuore rinunciare a quella figura che per 28 anni è stata la sua ombra.

Braida compirà 68 anni il prossimo aprile e nella sua carriera, su tutti, può vantare la scoperta di Thiago Silva, Van Basten, Sheva e Kakà. Da due anni il suo ruolo era meno sul campo, ma aveva sempre conservato l’incarico di direttore sportivo che adesso aspetterà ad altri.

In queste settimana è circolato con insistenza il nome di Daniele Pradè, attuale ds della Fiorentina, in scadenza con il club dei Della Valle. Il candidato numero uno, che piace sia a Lady B che a Galliani, è però Sean Sogliano del Verona. Talent-scout giramondo, 42 anni e una predilezione per il calcio sudamericano (vedi la scoperta di Iturbe). Da giugno il nuovo volto potrebbe essere il suo.

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl