Urbani (ag. FIFA): “Nainggolan costa tanto, ma il Milan potrebbe scegliere di acquistarlo”

L’agente FIFA Luca Urbani, in quanto protagonista interno del calciomercato, ha fornito la sua opinione sulle operazioni del mercato rossonero nel prossimo mese di gennaio. Intervistato in esclusiva da ilsussidiario.net, il procuratore ha analizzato tanto i movimenti in entrata quanto quelli in uscita del Milan. I nomi caldi sono sempre i soliti per il centrocampo: Parolo e Nainggolan su tutti.

Ecco le parole di Urbani sui giocatori in esubero, e dati come possibili partenti: “Nocerino è calato ed è in difficoltà rispetto alla sua prima annata con Ibrahimovic in squadra. Penso che possa tranquillamente lasciare il club rossonero a gennaio. Inoltre ritengo che uno tra Birsa e Saponara partirà, magari in prestito. Mi riferisco soprattutto a Saponara che ha bisogno di fare esperienza in Serie A, dopo l’avventura in serie cadetta”. 

Per quanto riguarda i possibili rinforzi in mezzo al campo: “Il Milan nei mesi scorsi seguiva Strootman, per poi abbandonare la pista a causa dell’elevato prezzo del giocatore. Adesso ai rossoneri interessa Nainggolan, ma la concorrenza è elevatissima, e Cellino vende i suoi calciatori per cifre importanti. In ogni caso credo che la dirigenza farà la scelta migliore: magari proprio acquistando il centrocampista belga.”

Sull’utilità di Nainggolan come sostituto di Montolivo, e sull’innesto di un ulteriore centrocampista oltre al belga: Montolivo sa ricoprire diversi ruoli, dal regista alla mezzala, ed anche il trequartista all’occorrenza. Nainggolan è meno eclettico, ma può offrire un maggiore apporto in termini di corsa e fase difensiva. Un ulteriore innesto potrebbe essere Parolo, ormai consacrato a livello nazionale, anche se non costa poco. Il Milan si muoverà in modo intelligente sul mercato: gli arrivi di Honda e Rami non vanno sottovalutati”

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy