zapata milan roma: parole zapata

SM VIDEO/ Zapata: “Mi trovo bene sia con Mexes che con Bonera. Il Manchester? Non so nulla, ho un contratto e voglio restare”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Queste le parole di Cristian Zapata ai microfoni di Mediaset Premium:

“Sono andato di testa, ma l’ho presa con tutto: ginocchio, piede. E’ stato il gol la cosa più importante. Gervinho è un grande giocatore, spesso sono riuscito a riprenderlo. La Champions? Loro erano sicuramente più freschi, noi più stanchi ma abbiamo dato tutto. Siamo lontani in classifica, ma ce la stiamo mettento tutta. Con l’Atletico ce la giocheremo. Al massimo in carriera in un anno ho fatto due gol. Spero di farne altri. Loro sono forti quando hanno campo davanti, spesso prendevano palla e avevano campo. Sia con Bonera che con Mexes sto bene, Rami arriva per darci una mano. E’ un giocatore forte, l’importante è la squadra così facciamo bene tutti. Presidente? Porta tranquillità, è importante che sia vicino. Si è visto in queste partite, che quando parla lui le cose vanno meglio. Le voci sullo United? No, no…io non so nulla. Sono cose uscite sul giornale. Ho un contratto fino al 2016 e voglio restare”.

Zapata a Milan Channel: “Sono contento per la partita e per la prestazione, dedico il gol alla mia famiglia. E’ stata una partita in cui ho dato tutto, per me è bello sapere che Galliani pensa cose buone di me, mi dà ancora più motivazioni. Abbiamo giocato bene, il secondo gol è stato un nostro errore ma alla fine il pareggio è stato buono per entrambe. Con l’Atletico saranno due partite vacillanti, è forte e sta andando bene in Liga. Ma ci vuole tempo e ci prepariamo alla grande per queste due partite. Così come con il derby, che vogliamo vincere”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy