Possesso palla alle stelle ma solo 5 tiri in porta: contro l’Udinese un Milan scarico e inefficace

balotelli honda milan-verona (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Tutto il resto può essere opinabile ma la matematica no. E i numeri parlano chiaro: ieri a San Siro il Milan ha ottenuto il 66,7% del possesso palla, l’Udinese appena il 33,3%. Nei tiri in porta, però, i rossoneri perdono nettamente: solo 5 (di cui 4 di Balotelli) contro i 13 dei friulani.

Più insistenza e determinazione da parte degli ospiti; manovra lenta e macchinosa (seppur, statistica alla mano, dominante), invece, dei padroni di casa, che non sono riusciti ad incrementare il vantaggio iniziale facendosi addirittura rimontare.

Un altro dato interessante (tutti riportati da La Gazzetta dello Sport), è quello relativo ai contrasti vinti: 68 dell’Udinese contro i 57 del Milan, che mette in luce ulteriormente la concretezza e l’aggressività dei bianconeri e l’inefficacia di Kakà e compagni, apparsi a tratti scarichi sia fisicamente che mentalmente.

Il Milan di ieri è bocciato su tutti i fronti, ma prima di rimproverare anche “l’insegnante”, diamogli ancora un po’ di tempo: Seedorf non è l’uomo dei miracoli e in una settimana nessuno sarebbe stato in grado di cambiare volto a questa squadra.