Abete: “Seedorf era un fuoriclasse, farà bene anche da allenatore”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

A margine della riunione di Giunta del Coni svoltasi oggi a Milano e prima di partire per Ginevra per partecipare ad una riunione dell’Uefa, il numero uno del calcio italiano, Giancarlo Abete, ha parlato dell’arrivo di Clarence Seedorf sulla panchina del Milan. “Senza dubbio come giocatore era un fuoriclasse, quindi speriamo che faccia bene anche come allenatore. La stoffa ce l’ha – ha aggiunto – e poi statisticamente chi da giocatore ha svolto attività di regia è fisiologicamente più proiettato a fare il tecnico. Non è una regola generale ma di grandi centrocampisti che sono diventati grandi allenatori ce ne sono tanti».

A proposito del futuro di Cesare Prandelli sulla panchina della Nazionale azzurra, Abete ha ribadito: “Ci incontreremo con molta tranquillità nel mese di marzo”.