Consiglio (ag. FIFA): “Dopo Braida, toccherà a Galliani, ma i sostituti saranno all’altezza. Balo? Via a giugno”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Momento di grandi cambiamenti in casa Milan, dato che dalle parti di Via Aldo Rossi si è registrato il prepotente ingresso di Barbara Berlusconi e, quasi contemporaneamente, l’addio di Ariedo Braida, da ventotto anni fedele braccio destro di Adriano Galliani. Ora bisognerà trovare un degno erede, e proprio su questi temi, la redazione de ilsussidiario.net ha intervistato l’agente FIFA Giovanni Consiglio, che ha parlato delle nuove cariche societarie e del futuro del più chiacchierato elemento della rosa rossonera, ovvero di Mario Balotelli.

Si comincia proprio dal futuro assetto dirigenziale: “Sogliano prenderà il posto di Braida, ma non sarà certo l’unico cambiamento nella dirigenza rossonera. Galliani, infatti, potrebbe andare via perchè non credo durerà molto assieme a Barbara Berlusconi; al suo posto sono pronti due grandi dirigenti, Uva e Fenucci, il top nell’aspetto commerciale e del marketing. Sono convinto saranno loro i dirigenti del futuro“.

Dopo Galliani, altro addio eccellente in casa rossonera sarà, secondo Consiglio, quello di Mario Balotelli: “Credo, anzi sono quasi certo, che in estate andrà via. Galatasaray? Non credo possa essere la squadra del futuro per lui, lo vedo in qualche big spagnola. Il Milan, inoltre, potrebbe sostituirlo con uno tra Torres e Dzeko“.