L’Atletico Madrid si qualifica per la semifinale di Copa del Rey ma perde Filipe Luis per infortunio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’Atletico Madrid batte per 2-1 l’Athletic Bilbao e si qualifica per la semifinale di Coppa del Re. Dopo aver vinto in casa per 1-0 il match d’andata, la squadra di Diego Pablo Simeone è riuscita nell’impresa di imporsi anche in trasferta. Può essere definita un’impresa visto che sono i primi a battere i baschi nel nuovo stadio San Memès. Unica nota stonata della serata è l’infortunio di Filipe Luis che è uscito durante il primo tempo della gara. Secondo i medici dell’Atletico Madrid dovrebbe trattarsi di un guaio muscolare all’adduttore destro e i tempi di recupero sono da definire.

I baschi passano in vantaggio allo scadere della prima frazione di gioco con Aduriz che approfitta di un preciso cross dalla sinistra di Belenziaga per insaccare di testa alle spalle di Courtois. Ad inizio ripresa, i Colchoneros trovano subito il pari con Raul Garcia che devia in porta di sinistro l’assist di Rodriguez. Nel finale, con i padroni di casa sbilanciati in attacco alla ricerca del gol qualificazione, l’Atletico ne approfitta e trova il definitivo 2-1 con Diego Costa che scatta sul filo del fuorigioco, dribbla Herrerin e segna a porta vuota.

Ora arriva il bello per gli uomini di Mister Simeone che si sono garantiti una doppia sfida in semifinale contro il Real Madrid. Le gare sono in programma il 5 e il 12 febbraio ed anticiperanno la sfida del 2 marzo in campionato. Impegni prestigiosi per i biancorossi ma che però potrebbero non godere del giusto riposo in vista del doppio confronto di Champions League contro il Milan il 19 febbraio e l’11 marzo.