Balotelli: “Trascinare il Milan è un piacere, non possiamo stare senza Europa. Seedorf è un grande”

balotelli 2 milan-celtic (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Un anno di Mario Balotelli. 12 mesi di passione ed emozioni rossonere, croce e delizia in campo e fuori. SuperMario, a Milanello, è stato intervistato da Milan Channel e tracciato un prezioso bilancio del suo presente al Milan. Non solo, anche Champions, Nazionale ed un messaggio ai tifosi.

Sono molto felice di giocare in una grande squadra come il Milan, soprattutto nei momenti difficili: quando va tutto bene è troppo facile, è nei momenti bui che vengono fuori gli uomini veri. Essere visto come un trascinatore di questa squadra mi fa piacere, sono un attaccante ed è normale aspettarsi dei gol: stiamo lavorando per migliorare, ma io valgo come tutti gli altri i miei compagni“.

Su Seedorf e l’Europa: “Seedorf è un grande, una brava persona: sa parlare benissimo con i vari giocatori, soprattutto grazie al suo glorioso passato. Per noi è come un compagno. Ha voglia di vincere e divertire, noi la pensiamo esattamente come il Mister. Quest’anno il mio obiettivo è raggiungere ancora l’Europa con il Milan e provare a battere l’Atletico Madrid: speriamo, almeno, di fare due grandi partite“.

Mondiale e tifosi: “E’ in arrivo anche il Mondiale, per me sarà il primo ed è un’emozione forte: mi auguro che vada tutto bene, ma c’è tempo per pensarci. Ringrazio e saluto tutti i tifosi rossoneri, venite sempre a supportarci allo stadio!”.