Di Vittorio (ag fifa): “L’arrivo di Romulo al Milan potrebbe dipendere da quello di Sogliano”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Con Clarence Seedorf in panchina il Milan ha iniziato la ricostruzione della squadra. Si cambia modulo, si cambia mentalità e probabilmente si cambierà anche parte della rosa. Non tutti saranno indispensabili al tecnico olandese, che invece potrebbe volere nuovi elementi per rinforzare i vari reparti.

Nome caldo del mercato di gennaio è Romulo, centrocampista del Verona, ma di proprietà della Fiorentina. I viola potrebbero rivolerlo a Firenze, ma anche i rossoneri sembrano interessati al giocatore classe 1987. L’agente FIFA Adriano Di Vittorio, socio e referente per l’Europa di Alex Rodrigo Firmino, agente di Romulo, è stato contattato da ilsussidiario.net per chiarire quale potrebbe essere il futuro del brasiliano. “E’ logico l’interesse di tanti club per Romulo perché sta facendo benissimo. Anche contro i rossoneri ha giocato l’ennesima partita di grande livello, è un calciatore importante e l’ha dimostrato ancora una volta. Ai grandi club servirebbe uno come Romulo, ma la Fiorentina potrebbe volerlo riportare alla base“.

A facilitare l’eventuale passaggio del giocatore in rossonero ci sarebbe tuttavia il possibile arrivo di Sogliano: “Questo non possiamo dirlo ora, di certo Sogliano è un grande estimatore del giocatore e tutti sappiamo che è molto vicino a diventare il futuro direttore sportivo rossonero. Poi si vedrà. La strada principale però è quella di far rimanere il giocatore a Verona fino a giugno”.