Di Francesco: “Non segniamo da troppo tempo, cercheremo di rifarci col Milan”. Ma la società valuta l’esonero

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Domenica il Milan affronterà per la prima volta in Serie A il Sassuolo, squadra neopromossa e che non sta certo passando un bel momento, dato che non segna e non fa punti da quattro giornate ed il suo allenatore Eusebio Di Francesco è a concreto rischio esonero, con la società neroverde che sta valutando il futuro dell’ex tecnico di Pescara e Lecce e avrebbe già contattato Ballardini e Di Carlo. Nel frattempo, dopo la sconfitta per 2-0 contro il Genoa, Di Francesco ha provato a tenere alto il morale in vista del difficile match di domenica sera al Mapei Stadium contro i rossoneri di Allegri.

Queste le parole al termine della sfida di Marassi: “Fino al rigore ce la siamo giocata alla pari, nel secondo tempo abbiamo tenuto in mano il pallino del gioco ma non siamo stati brillantissimi e loro sono riusciti a difendere il vantaggio. Siamo stati poco bravi negli ultimi 25 metri nel mandare in porta i nostri attaccanti.  Non segniamo da troppo tempo e le colpe vanno divise fra tutti, ora speriamo di rifarci col Milan. Non dobbiamo valutare chi gioca, si vede che in questo momento non riusciamo a concretizzare“.

Una mano per questo difficile momento potrebbe giungere dal mercato, dopo che gli emiliano hanno ufficializzato l’arrivo di Ariaudo dal Cagliari: “Stiamo facendo tante valutazioni, ci servono giocatori che abbiano nelle loro corde questa categoria, proprio come Lorenzo, che, anche se è giovane, ha già tanta esperienza, come ha già dimostrato a Cagliari“.