Galliani promuove Modic e Locatelli: il futuro è nel settore giovanile

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Che il Milan abbia decisamente cambiato ottica nella visione del proprio settore giovanile, su questo oramai non c’è più nessun dubbio. Lo conferma De Sciglio, oramai una colonna del Milan di Allegri (infortuni a parte), lo ribadisce Bryan Cristante, titolare per la prima volta con la maglia rossonera e subito in gol con l’Atalanta. Ma il settore giovanile non è certo finito qui. Lo scouting, infatti, continua e anche Galliani, adesso molto vigile nelle attività dei ragazzi, ha fatto due nomi importanti per il futuro: stiamo parlando di Andrej Modic e Manuel Locatelli.

Modic è un centrocampista classe ’96, attualmente nella Primavera rossonera sotto la saggia guida di mister Inzaghi. In questa prima metà di stagione non ha trovato moltissimo spazio in campo ma il processo di crescita di un regista di centrocampo come lui passa anche da questi momenti. Predilige, infatti, la posizione centrale, ma anche da mezz’ala non sfigura.

Locatelli è invece un classe ’98, anch’esso però centrocampista, attualmente negli Allievi regionali di Cristian Brocchi. Anche la Nazionale si è accorta di lui ed è stato spesso convocato nell’Under15 azzurra con la fascia da capitano al braccio. Ha esordito anche in U17, ai recenti europei. Qualcuno lo paragona a Pirlo, altri pensano a Xavi quando lo vedono giocare: tempo al tempo.

“Questa settimana in Prima Squadra hanno giocato dei ’98, compreso Modic che è un ’96; c’è anche un talentino che si chiama Locatelli, di 16 anni. L’anno prossimo, con calma, vedremo insieme ad Inzaghi se ci sono dei talenti da promuovere”: parola di Galliani, un dirigente con l’occhio. Tempo e fiducia, il settore giovanile rossonero non chiede altro: diamogli un’opportunità.

(Foto: acmilan.com, Modic e mister Inzaghi)